Fioritura Castelluccio di Norcia - Come prenotare gratuitamente il biglietto
Fioritura a Castelluccio - Prenota gratuitamente il tuo biglietto su parchiaperti e vivi un'esperienza indimenticabile.
Fioritura a Castelluccio
17022
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-17022,bridge-core-2.3.9,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,footer_responsive_adv,qode_disabled_responsive_button_padding_change,qode-theme-ver-22.4,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive

Fioritura a Castelluccio: info utili per vivere un’esperienza indimenticabile

fioritura castelluccio

Fioritura a Castelluccio di Norcia 2021

Chi vuole assistere alla spettacolare Fioritura del Pian Grande di Castelluccio di Norcia, ora può prenotare il proprio posto in prima fila attraverso parchiaperti, la piattaforma che, in collaborazione con Federparchi, promuove esperienze a contatto con la natura nei numerosi parchi italiani. Grazie alla collaborazione con il Comune di Norcia, sul sito www.parchiaperti.it è possibile riservare gratuitamente il proprio biglietto d’accesso ai parcheggi individuati sulla corona dei Piani. Da qui si può usufruire del servizio navetta (a pagamento) attivato dalla Regione Umbria.

NEWS

Non è possibile effettuare prenotazioni dell’esperienza per il giorno stesso. L’accesso last-minute è consentito senza prenotazione, fino ad esaurimento posti. Sul posto, gli operatori vi guideranno fino al parcheggio più adatto e al relativo servizio navetta.

Quanti sono e dove si trovano i parcheggi?

Nel territorio del Comune di Norcia, i parcheggi che possono essere prenotati attraverso parchiaperti sono in tutto cinque: Parcheggio Scentinelle, Parcheggio Monti del Sole, Parcheggio Forca Canapine, Parcheggio Boeri Norcia Capoluogo, Parcheggio Santa Scolastica. 

Come e quando funziona il servizio navetta?

Per assistere alla Fioritura del Pian Grande di Castelluccio di Norcia, il Comune di Norcia ha predisposto per i giorni 3, 4, 10 e 11 luglio 2021 un servizio navetta, in partenza dai cinque punti di accesso/parcheggio, sui seguenti itinerari:

 

  • Norcia – Castelluccio

Punti di accesso: Parcheggio Boeri Norcia Capoluogo e Parcheggio Santa Scolastica. [Attivo dalle ore 9.00 alle ore 19.00, senza interruzione. Frequenza: ogni ora].

 

  • Forca Canapine – Castelluccio

Punti di accesso: Parcheggio Scentinelle, Parcheggio Monti del Sole e Parcheggio Forca Canapine. [Attivo dalle ore 9.00 alle ore 19.00, senza interruzione. Frequenza: ogni 30 minuti].

 

Il servizio è utilizzabile con un titolo di viaggio, valido per l’andata e il ritorno, che può essere acquistato al costo di € 5,00 presso ciascuno dei punti di accesso/parcheggio.

 

Fioritura a Castelluccio: accesso con prenotazione obbligatoria

Si ricorda che nei fine settimana 3/4 e 10/11 luglio 2021, come da nota della Prefettura di Perugia e conseguente ordinanza della provincia di Perugia n. 156 del 1/07/2021 è stato disposto il divieto di transito e sosta sia nella Piana che lungo tutte le arterie che vi affluiscono dai versanti umbro-marchigiani. Possono raggiungere i parcheggi coloro che abbiano effettuato la prenotazione per auto e camper attraverso la piattaforma www.parchiaperti.it nei parcheggi individuati sul territorio del Comune di Norcia. I posti auto disponibili nei cinque parcheggi sono 1850 in totale, per una stima approssimativa di circa 6000 persone. Da lì si potranno utilizzare le navette, fruibili all’80% della capienza massima, come da disposizioni di sicurezza anti covid.

 

Fioritura a Castelluccio, accesso libero: quando e per chi?

Nei fine settimana 3/4 e 10/11 luglio 2021 è consentito il transito nella Piana per pullman e navette turisticheDal lunedì al venerdì è consentito libero accesso alla Piana di Castelluccio, senza possibilità di sosta per tutti gli autoveicoli. Tutti i giorni della settimana vi sarà libero accesso alla Piana e all’abitato di Castelluccio, da tutti i versanti, per residenti/dimoranti ed esercenti attività economiche locali, persone con disabilità, bici e moto, bus e navette turistiche.

 

Prenotazione gratuita obbligatoria: perché è stato attivato il servizio

Il Comune di Norcia ricorda che questa iniziativa è stata messa in campo per assicurare la necessaria fluidità e sicurezza della circolazione, garantire una migliore fruibilità della Fioritura e non pregiudicare eventuali azioni di soccorso.

parchiaperti: come funziona

Con parchiaperti il binomio tecnologia e natura trova il suo risvolto positivo. La possibilità di esplorare attraverso una mappa geo-localizzata le attività più prossime a sé, rende parchiaperti uno strumento di diffusione di un turismo “a chilometro zero”. Agli enti parco e alle amministrazioni pubbliche consente, invece, di allentare la pressione dell’overtourism sull’ambiente naturale, senza però privare i turisti della possibilità di godere delle bellezze naturali di cui è ricco il nostro Paese. Anche per questo parchiaperti si sta dimostrando un utile strumento da applicare nell’ambito della Carta europea del Turismo Sostenibile (CETS).

 

parchiaperti: come e quando è nata la piattaforma

parchiaperti è un progetto ideato durante il primo lockdown, in cui tutta l’Italia si è ritrovata a condividere una condizione di limitazione delle libertà di movimento. Una privazione che ha fatto riscoprire l’importanza dello stare contatto con la Natura. Nel periodo successivo è risultato evidente quanto i Parchi siano tornati ad essere mete predilette di gite ed escursioni per molte persone. Da una circostanza negativa, è stata intravista l’opportunità di una ripresa all’insegna della sostenibilità, promuovendo e valorizzando il nostro immenso patrimonio naturale. Frutto della collaborazione tra Dynamoscopio, Jecoguides e Federparchi con il patrocinio di ANCI nazionale, l’iniziativa è realizzata con il contributo di Fondazione Cariplo e Fondazione SNAM. A guidare il gruppo di lavoro il Comitato Scientifico composto da: Agostino Agostinelli, vicepresidente di Federparchi; Dario Furlanetto, già direttore del Parco dell’Adamello; Marta Panisi, biologa.